Motosega telescopica: arrivare su un albero, restando con i piedi a terra!

Motosega telescopicaCosa intendiamo con motosega telescopica?
Innanzitutto, bisogna specificare che la motosega telescopica non è un nuovo modello di motosega. Gli unici modelli di motosega sono i soliti, ovvero: motosega a scoppio, motosega a batteria e motosega elettrica. Non ce ne sono altri, su questo ti vogliamo subito rassicurare. In realtà non è nemmeno una motosega, ma il nome corretto da utilizzare è sramatore o svettatore.
Ma perché sramatore?
Perché si parla semplicemente di un attrezzo che a differenza di una motosega, monta un pezzo in più. Ovvero un’asta telescopica che offre un vantaggio non indifferente.

Motosega telescopica: i vantaggi dell’asta

Abbiamo capito che la motosega telescopica, è un modo sbagliato di definire tale oggetto. A volte sono chiamate così più per praticità che per altro. Quando, in verità, se si parla di motosega, gli unici modelli esistenti, sono: a scoppio, a batteria o elettrico. Nessun altro. Ma non ci mettiamo certo a disquisire sui giudizi dei rivenditori. Questo però, può portare ad avere un po’ di confusione verso chi vuole acquistare l’oggetto.
Brevemente ti riepiloghiamo le particolarità dei tre modelli di motosega:
Motosega a scoppio: potente, più per uso professionale e ha bisogno della benzina.
Motosega elettrica: meno potente, più per uso hobbistico, più leggera e ha bisogno solo della corrente elettrica, quindi può essere usata ovunque e può essere portata sempre con te, visto che non è nemmeno pesante.
Motosega a batteria: l’unica differenza rispetto alla motosega elettrica, è che non si deve collegare a nessun cavo per funzionare, quindi quando sarai su una scala, nessun filo potrà infastidirti. Ovviamente però la batteria non durerà per sempre. Una volta scarica, va ricaricata. A differenza della motosega elettrica che potrà lavorare in modo continuo.
Dopo questa doverosa precisazione e breve riassunto, possiamo passare ad illustrare i vantaggi della motosega telescopica.

Arrivi dove vuoi, pure senza scala!

Non hai bisogno di una scala per potare un albero, infatti quest’asta, a seconda della sua lunghezza, ti permette di arrivare nei punti più inaccessibili, stando comodamente con i piedi poggiati al suolo. Un valido aiuto sopratutto per chi magari non è molto pratico o per chi soffre di vertigini. Soprattutto in casi come quelli appena descritti, vale di certo la pena acquistare un prodotto del genere. Se sei interessato, qui puoi scoprire i prezzi e le offerte.

Più precisione!

Il fatto di avere un’asta, ti permette di arrivare più agevolmente, come detto, in punti difficili da raggiungere, perché magari ci sono foglie e rami che contrastano il tuo avanzare. Con quest’asta, invece, riusciresti ad arrivare in quel preciso punto con facilità, permettendoti una potatura più dettagliata.

Quanto costa una motosega telescopica?

Arriviamo ad un punto sempre abbastanza cruciale nella scelta di qualsiasi oggetto. Anche in questo caso, ovviamente, non può essere differente. Una motosega telescopica (sramatore) non costa né eccessivamente tanto né troppo poco, perché bisogna valutare anche tutte le altre caratteristiche che avrà lo sramatore. Quindi, se sarà a scoppio o elettrica, la potenza, la cilindrata, la lunghezza della lama, la pesantezza, la rumorosità, eccetera eccetera. Tutte caratteristiche che possono far aumentare il valore dell’oggetto che andrai ad acquistare.
In ogni caso, su una cosa potrai sicuramente star certo, se sei un hobbista e non pretendi certo un attrezzo professionale, allora non avrai grosse sorprese dal prezzo di una motosega telescopica. E ad un buon prezzo, potresti portarti a casa un motosega di assoluta qualità e comodità.

Adesso vediamo i 3 migliori modelli di Motosega Telescopica selezionati in base al rapporto qualità prezzo:

 

Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2019 16:52