Come usare un cric per auto

Con l’invenzione dell’automobile alla fine del 1800, è emersa la necessità di uno strumento per sollevare i veicoli da terra al fine di eseguire riparazioni o cambiare una gomma a terra, e sono stati messi in uso molti concetti rudimentali e spesso pericolosi. Ma fu Joseph LeFrance del Quebec, Canada – che si faceva chiamare Jack – a brevettare il martinetto a forbice nel 1920. Il suo design di base è ancora in uso oggi.

Quasi 100 anni dopo, l’uso di un cric per auto può ancora essere intimidatorio oltre che pericoloso. Ma con le precauzioni e le procedure di sicurezza adeguate, oltre che con molto buon senso, è possibile sollevare il veicolo e cambiare la gomma senza ferirsi o danneggiare il veicolo. Qui parleremo dei diversi tipi di martinetti per auto disponibili, e abbiamo incluso molti importanti consigli di sicurezza così come le tecniche corrette per il corretto sollevamento e l’abbassamento.

Due tipi comuni di martinetti per auto

Le aziende automobilistiche hanno iniziato a includere i cric a forbice, così come altri modelli di cric, nei bauli delle auto negli anni ’50 (insieme alla ruota di scorta). Questa pratica è rimasta universale fino a poco tempo fa. Oggi, la maggior parte delle auto e dei camion nuovi sono ancora dotati di cric e di ruota di scorta, tuttavia, ci sono alcuni modelli che non cercano di risparmiare peso e di aumentare il risparmio di carburante.

Nel corso dei decenni ci sono stati molti modelli di martinetti per auto usati dalle case automobilistiche o venduti nei negozi, che vanno dai martinetti a forbice, noti anche come martinetti a vite, ai martinetti idraulici da pavimento, ai martinetti a bottiglia, e persino ai martinetti pneumatici per auto che sollevano il veicolo con aria compressa. Ma i tipi più comuni utilizzati oggi sono il fidato martinetto a forbice (per via del suo imballaggio compatto, adatto al bagagliaio), il martinetto idraulico da pavimento, che è usato più spesso dagli appassionati di auto, dai meccanici professionisti e persino dai piloti dei box della NASCAR ed il martinetto piatto.

Entrambi i tipi di martinetti per auto sono disponibili in molte forme e dimensioni per sollevare piccole auto, grandi auto più pesanti e camion e SUV più alti. Se avete intenzione di acquistare un cric per auto, assicuratevi di averne uno con la giusta capacità di peso per sollevare il vostro veicolo in modo sicuro. I prezzi variano da circa 15 dollari per il martinetto a forbice più leggero che può sollevare una tonnellata, a circa 800 dollari per un’unità idraulica ad alta capacità di tre tonnellate in alluminio leggero. Ma non è necessario spendere così tanto per ottenere un martinetto idraulico di alta qualità – molti sono disponibili a meno di 100 dollari.

La sicurezza prima di tutto

Non salire mai sotto un’auto o un camion quando è sostenuto solo da un cric. Il cric può facilmente scivolare fuori da sotto il veicolo o guastarsi, portando migliaia di libbre di peso sopra di voi senza preavviso. In altre parole, una catastrofe. Se avete intenzione di strisciare sotto il veicolo, acquistate prima di tutto una serie di cric di alta qualità. A soli 35 dollari valgono l’investimento. Non usate scatole, blocchi di cemento o mattoni come sostituto di fortuna.

Se state cambiando un pneumatico, non dovrete strisciare sotto il veicolo, quindi i cavalletti non sono necessari, ma sono facili da usare e sono sempre una buona precauzione di sicurezza.

Prima di sollevare qualsiasi auto, assicuratevi che sia su un terreno solido e pianeggiante. Non usate mai un martinetto per auto su sporcizia o erba. Inoltre, la trasmissione deve essere in posizione di parcheggio e il freno di stazionamento deve essere inserito. Se l’auto ha un cambio manuale, lasciarlo in prima marcia. Come ulteriore misura di sicurezza, soffocare un pneumatico con un blocco di legno è sempre una buona idea di ultima risorsa. Questo farà in modo che l’auto non tenti di rotolare via. Se si sta sollevando la parte anteriore dell’auto, si consiglia di montare una gomma posteriore. Se sollevate la parte posteriore, bloccate una ruota anteriore.

E infine, mai sollevare un’auto sulla spalla di una strada trafficata, specialmente un’autostrada trafficata, un’interstatale o un’altra strada principale. È estremamente pericoloso, e molte persone vengono uccise o gravemente ferite ogni anno commettendo questo errore. Se prendete una gomma a terra, rallentate e tirate fino alla spalla, ma non fermatevi. Accendete le luci di emergenza e continuate a guidare lentamente fino all’uscita successiva, dove troverete un posto più sicuro per sollevare l’auto e montare la ruota di scorta in sicurezza. Sì, guidare con la ruota a terra può danneggiare la ruota, ma è un piccolo prezzo da pagare nell’interesse della sicurezza.

Come utilizzare un cric per auto

Fase 1: Se avete intenzione di sollevare la vostra auto con il martinetto per auto fornito dal produttore, controllate il manuale d’uso e manutenzione per il corretto posizionamento del martinetto sotto il veicolo, che probabilmente si trova sulla “saldatura a pinza” situata tra le gomme anteriori e posteriori. Se si posiziona il martinetto in modo errato si può danneggiare il veicolo, o peggio, il martinetto scivolerà via, il che è (come discusso) pericoloso. Se state sollevando un veicolo con un martinetto idraulico da pavimento acquistato in negozio, assicuratevi di posizionarlo su un binario del telaio o su qualche altra struttura robusta del sottocarro del veicolo tra i pneumatici anteriori e posteriori e lontano dai tubi del carburante e da altre parti fragili.

Fase 2: Una volta che il martinetto è stato posizionato correttamente, con il veicolo sul terreno piatto e almeno una ruota bloccata, si è pronti a sollevare l’auto. Se si utilizza un martinetto a forbice, inserire l’asta, o posizionare la chiave sopra la manopola e iniziare a manovrare verso destra. Dovrebbe sollevarsi lentamente e agganciarsi al veicolo, il che aggiungerà un po’ di resistenza. Continuare ad andare avanti. All’inizio l’auto si solleverà sulla sua sospensione, ma alla fine si solleverà e il pneumatico si staccherà da terra. Sollevare più di una ruota alla volta è possibile, ma di solito non è necessario, soprattutto per i principianti del fai-da-te.

Un martinetto idraulico funziona in modo diverso e solleverà il veicolo più rapidamente, ma richiederà più spazio. Per sollevare il veicolo con un martinetto idraulico a pavimento, pompare la lunga maniglia su e giù fino a raggiungere l’altezza richiesta. Dovrebbero essere necessarie da tre a dieci pompe a seconda del martinetto utilizzato. Non sollevare la macchina più in alto del necessario. Sollevare la gomma a pochi centimetri da terra è sufficiente per rimuovere la ruota e cambiare una ruota a terra o controllare i freni o le sospensioni.

Fase 3: Una volta che la gomma è sollevata da terra, posizionare il martinetto sotto il veicolo vicino al posizionamento del martinetto e abbassare l’auto fino a quando non è saldamente appoggiato sul martinetto. Se si utilizza un cric a forbice, basta girare l’asta o la chiave inglese nell’altra direzione (a sinistra) per abbassare il veicolo. Per far cadere l’auto con un martinetto idraulico, ruotare la lunga impugnatura a sinistra. Ma fatelo con attenzione. È molto facile girare la maniglia troppo velocemente e abbassare l’auto più velocemente di quanto si voglia.

Fase 4: quando l’auto è appoggiata sui cavalletti del martinetto, dargli una piccola scossa per assicurarsi che sia sicura e bilanciata.

Fase 5: Quando il lavoro è finito, utilizzare il martinetto per sollevare il veicolo dai supporti del martinetto. Toglierli con cautela e poi abbassare lentamente il veicolo a terra.

Un ultimo consiglio: se avete cambiato una ruota e un pneumatico, ricontrollate sempre la tenuta dei dadi con l’auto appoggiata a terra.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *